Home Eventi Venti opere dell’artista Maura Canepa in mostra alla Galleria Gian Francesco Grasso di Chiavari: l’iniziativa dell’Associazione Culturale Tecnica Mista

Venti opere dell’artista Maura Canepa in mostra alla Galleria Gian Francesco Grasso di Chiavari: l’iniziativa dell’Associazione Culturale Tecnica Mista

da Alberto Bruzzone

(r.p.l.) ‘Maura Canepa, opere recenti’. È questo il titolo della mostra che vedrà protagonista la pittrice sestrese Maura Canepa presso la Galleria Gian Francesco Grasso in piazza San Giovanni 3 a Chiavari sino al 4 dicembre 2022.

Maura Canepa, classe 1958, inizia il suo percorso artistico ed espositivo negli anni Ottanta, dedicandosi alla ricerca dell’uso del colore applicato ai temi del paesaggio e del ritratto. Ben presto sente il bisogno di liberare il suo linguaggio, esprimersi in modo diverso. La sua pittura si orienta inizialmente verso uno stile espressionista per confluire poi in dialettiche informali.

A partire dalla sua prima personale del 1987 presso la Galleria Il Salotto di Chiavari, Canepa sarà protagonista in diverse esposizioni in Italia e all’estero, tra le quali ricordiamo la mostra presso il Castello Pasquini di Castiglioncello nel 1993, in occasione della quale le viene assegnato il 1° premio nazionale Riviera degli Etruschi, la collettiva ‘Finché c’è morte c’è speranza’ del 1994 presso Flash Art Museum di Trevi, con artisti tra i quali Gino De Dominicis, Mimmo Paladino e Gertrurio Alviani, e ancora Galleria Del Carbone di Ferrara del 2004, Maison Gautier a Montellimar nel 2007, SIAC di Marsiglia nell’ambito della Contemporary Art Fair e Espace Chambert di Parigi nel 2008, Museo CAMEC di La Spezia, dove è tuttora conservata una sua opera fino alla collettiva all’Hirtnmuseum di Hersbruck del 2017.

Le sue opere, sempre caratterizzate da un forte impatto espressivo, trovano il loro compimento nell’uso talvolta prepotente del colore, quasi a voler urlare il suo messaggio, con forti contrasti cromatici e volumi materici plasmati sul supporto pittorico dove non di rado le opere si completano con l’inserimento di materiali non convenzionali.

Organizzata dall’Associazione Culturale Tecnica Mista in collaborazione con la Società Economica, la mostra si svilupperà attorno ad una ventina di opere realizzate dall’artista nell’ultimo periodo. L’esposizione sarà accompagnata da un catalogo curato da Tecnica Mista.

Ti potrebbe interessare anche