Home SportNuoto Rapallo, va di scena il grande nuoto: 1200 atleti e 47 società provenienti da tutta Italia per il Trofeo Città di Rapallo ‘Coppa MP Fun & Sport’

Rapallo, va di scena il grande nuoto: 1200 atleti e 47 società provenienti da tutta Italia per il Trofeo Città di Rapallo ‘Coppa MP Fun & Sport’

da Alberto Bruzzone

di DANILO SANGUINETI

Chi buca l’acqua campa cent’anni. Anche se si sa che la pubblicità a volte esagera, è accertato che chi pratica il nuoto vive meglio e invecchia bene. E se non volete credere alla scienza, date un’occhiata ai quattro attempati sirenetti che sorridono al fotografo dopo aver conquistato l’ennesima vittoria. La squadra Master della Rapallo Nuoto è una fucina di primati, una minaccia per la stanza dei trofei, per colpa delle sue vittorie invade gli spazi, sovraccarica di coppe le mensole e affolla le bacheche. I quattro invincibili hanno fatto centro un’altra volta.

Un altro record europeo per i ‘ragazzi’, i Master della Rapallo Nuoto. Dopo quello in vasca corta (da 25 metri), il quartetto gialloblu ha battuto il primato europeo della staffetta 4×200 stile libero categoria M280 anche in vasca da 50 metri. L’impresa è stata realizzata domenica 8 maggio nella piscina della Sciorba di Genova.

Il quartetto, allenato da Enzo Valente e composto da Fulvio Tubino (72 anni), Salvatore Deiana (79 anni), Diego Zamorani (70 anni) e Severino Barbagelata (61 anni), quindi con un totale di 282, sopra il limite dei 280 anni, ha fatto fermare il cronometro sullo spettacolare tempo di 11’16’’ e 87 centesimi, abbassando di 5 secondi il precedente record continentale appartenente ai tedeschi dello Schöneberb.

Il presidente della Rapallo Nuoto Andrea Martini è entusiasta dei suoi ‘Poulain’: “Complimenti ai nostri atleti che dimostrano come la passione non abbia età e come i sacrifici paghino sempre: un bel messaggio per i nostri giovani e un ritorno d’immagine per la nostra società e il nostro territorio che sa esprimere eccellenze a livelli internazionale”.

Un commento non di maniera, ma che conferma quale sia il piano strategico del club gialloblu: usare come uomini copertina i suoi ‘vecchietti terribili’ per costruire una squadra giovanile di valore nazionale. E infatti i quattro recordman europei saranno gli ospiti d’onore del Trofeo Città di Rapallo ‘Coppa MP Fun & Sport’ in programma nella piscina di casa nel weekend del 21-22 maggio. Sono iscritti 1260 atleti per un totale di 4100 presenze gara, 47 società provenienti da mezza Italia comprese due squadre olandesi e una svizzera. Numeri importanti quelli del quattordicesimo Trofeo Internazionale di Nuoto Città di Rapallo ‘Coppa MP Fun & Sport’, meeting internazionale di nuoto riservato alle categorie Esordienti A, Ragazzi, Assoluti.

La Riviera di Levante si prepara a vivere una due giorni di grande sport e presenze turistiche grazie alla pacifica invasione degli atleti, staff tecnici, accompagnatori, provenienti dal Centro, Nord Italia e dall’estero per partecipare alla manifestazione targata ‘MP Fun & Sport’ e organizzata dalla Rapallo Nuoto, consolidata nel tempo e diventata un punto di riferimento nella stagione natatoria. Ma sarà anche l’emozione del ritorno del pubblico al Poggiolino: dopo un periodo di divieti, i genitori potranno tornare a vedere le gare dei propri figli.

Il responsabile della squadra nuoto gialloblu Angelo Angiollieri: “L’organizzazione non è stata facile, soprattutto nel trovare la disponibilità alberghiera. Siamo stati costretti a muoverci fuori città, arrivando fino a Genova, per dare ospitalità a tutti. Comunque c’è grande entusiasmo e voglia di fare. Il complesso del Poggiolino sarà come sempre pronto ad accogliere tutti grazie alle due vasche per il riscaldamento e a quella da 50 metri per le gare. Per il pubblico metteremo a disposizione la gradinata esterna e il bar sarà punto ristoro per atleti e accompagnatori”.

Il Trofeo Internazionale è a calendario Fin e ha il patrocinio del Comune di Rapallo. Al Poggiolino possono realmente dire che in acqua c’è posto per tutti, dall’asilo all’università della terza età, sempre in costume da gara.

Ti potrebbe interessare anche