Home Sport Anche il wrestling torna dal vivo: prima data sabato 11 giugno a Rapallo, presso il Campo Mamre. Ci sarà anche il campione ligure ‘Grayson Samy’

Anche il wrestling torna dal vivo: prima data sabato 11 giugno a Rapallo, presso il Campo Mamre. Ci sarà anche il campione ligure ‘Grayson Samy’

da Alberto Bruzzone

di DANILO SANGUINETI

È una soddisfazione tornare a far volare gli stracci (e i coraggiosi che ci sono dentro) a Rapallo. Nella stagione nella quale si gareggia, si corre, ci si batte, insomma tutto fuorché parlare, chi non ha mai smesso di progettare e pensare in grande può prendersi la sua rivincita. Tra grandi eventi sportivi va inserito a pieno diritto un appuntamento, anzi un trittico di appuntamenti proposti da una disciplina che proprio nella città dei Tigullio Occidentale ha una colonia di agguerriti cultori. E anche un ‘Pro’, nato, cresciuto e vivente in loco. Si tratta di Samuel Foppiano, nome da battaglia o de plume per i più raffinati, ‘Grayson Samy’, che in doppia qualità di promoter e performer sarà protagonista assoluta dell’evento in programma il prossimo mese.

La parola al wrestler, 36 anni, che in questo spot significa ‘piena maturità’, detentore di diverse ‘cinture’ tricolori, allievo prediletto del patriarca ed antesignano del wrestling ligure, ‘Violent Joe’. “Non vediamo l’ora di tornare a batterci. Sono oltre due anni che mordiamo il freno e adesso pare proprio che sia giunta l’ora”. Foppiano che è anche come dirigente e organizzatore si è fatto strada fino a diventare presidente della IWE, cioè la International Wrestling Entertainment. “Proprio la IWE è finalmente pronta a riprendere la via degli eventi dal vivo, con la data del ritorno in azione ufficialmente fissata per il prossimo mese, per la precisione sabato 11 giugno nel Campo Mamre qui a Rapallo dalle ore 18”. In via Fico c’è il campetto polisportivo che il Comune ha messo a disposizione per l’evento. Dove si svolgono partite di Street Basket infuocate sarà eretto un palco per incontri altrettanto incandescenti.

“La International Wrestling Entertainment ha vissuto un periodo di stallo dal suo ultimo evento, ‘Rebirth’, andato in scena l’8 agosto 2021, ma due settimane fa come ‘Promotion ligure’ abbiamo potuto farci sentire, svelando il giorno e la location per il primo show del 2022”, afferma orgoglio Foppiano. “La data che vedrà la International Wrestling Entertainment nuovamente dal vivo è sabato 11 giugno, mentre per quanto concerne il luogo non si cambia rispetto al sopracitato Rebirth. Proponiamo di nuovo il ‘Campo Mamre’. In quest’occasione annunceremo anche un cambio nella denominazione delle categorie e nell’elenco dei titoli. Abbiamo rinnovato il parco cinture – le larghe bande che per tradizione consolidata del Wrestling vengono indossate da chi detiene i titoli di campione – dato che il consueto titolo Lucha IWE subirà una modifica che lo porterà a diventare il titolo dei Pesi Leggeri”.

Sui dettagli del programma fa di proposito catenaccio. “Diciamo che è ancora in via di definizione, alcuni nomi ‘grossi’ del circuito hanno dato la loro disponibilità, altri potrebbero aggiungersi all’ultimo minuto. E mi aspetto qualche sfida ‘saporita’ con duelli annunciati e altri inattesi”. Tra questi potrebbe esserci anche ‘Grayson Samy’ che si spoglia delle vesti di dirigente e organizzatore e indossa la tuta da battaglia. “Vedremo. Ciò che conta è che lo spettacolo sia garantito”. Per la verifica accorrere al Campo Mamre presso il Sestiere Cappelletta-Sant’Anna in via Fico 3.

Nelle tre ore circa ci saranno sicuramente il Campione Fiw ‘Violenzo’, il campione italiano Iwe ‘Violent Joe’,‘Fil Bane’, i campioni Iwe Gemini ‘Verga Boys’, ‘Hero’, ‘Big Marcus’. Entrata libera e diretta su Facebook.

La data di giugno è solo l’inizio. Evento apripista, poi altri due. “In programma il 24 luglio in una sede ancora da individuare e il 21 agosto, questo sicuramente al Campo Mamre”. Un po’ di preoccupazione per la location di luglio. “Il Comune ci darà indicazioni più precise nelle prossime settimane. Abbiamo vagliato assieme a loro alcune soluzioni. Ma non siamo preoccupati perché conosciamo la serietà e la competenza del consigliere delegato allo sport Pellerano e siamo sicuri che alla fine troverà la quadra. Certo siamo in pieno periodo turistico e Rapallo ospita decine di eventi quindi bisogna riflettere su dove farlo e le ore degli incontri”. Chissà che alla fine il Wrestling non escogiti una soluzione innovativa. Non a caso due anni e mezzo fa, quando si entrò nel tunnel della pandemia e lo sport, tutto intero, fu costretto a fermarsi, furono proprio alcun wrestler a indicare la strada. “Assieme ad altri colleghi ci interrogammo sul da farsi”. Eravamo a marzo del 2020 e a Foppiano venne una idea. “Dissi: andiamo online, riprendiamo i nostri allenamenti e qualche combattimento ‘amichevole’ e mettiamo sui vari siti di streaming. Fu un successo e avemmo riscontri solo positivi. Quello che non sapevo e che mi è stato svelato solo recentemente è che il ‘live match’ fu il primo ad andare on air, e per un tempo tale da consegnarli il titolo di ‘ripresa di un avvenimento sportiva online più lunga del 2020’”. Insomma è più forte di loro: questi wrestler vogliono sempre primeggiare e se c’è qualche impresa da compiere non si fermano mai ai dettagli, puntano alle stelle.

Ti potrebbe interessare anche