Home Attualità ‘La voce del cuore… Oltre lo Specchio’: il progetto di Anna Cavaliere e Daniela Cavallini per aiutare le donne in terapia oncologica

‘La voce del cuore… Oltre lo Specchio’: il progetto di Anna Cavaliere e Daniela Cavallini per aiutare le donne in terapia oncologica

da Alberto Bruzzone

di ALBERTO BRUZZONE

Nei giorni scorsi, ha festeggiato per la fine del suo lungo e assai difficile ciclo di terapia. Ha sconfitto un cancro al seno, ha combattuto, ha sofferto ma ha avuto la meglio e adesso Anna Cavaliere, insegnante alla scuola primaria di Zoagli, continua a combattere al fianco di altre donne, “perché questa terribile esperienza mi ha lasciato anche un insegnamento, che si può essere utili e di supporto verso persone che hanno bisogno, così come io ho incontrato persone straordinarie che mi hanno teso la loro mano nei momenti più difficili”.

Già nei momenti in cui era in cura, e adesso ancor di più, Anna Cavaliere si è data e si dà un enorme da fare come referente ligure della community di Oltre lo Specchio, una splendida realtà nata in Campania, precisamente a Salerno, grazie all’iniziativa di Teresa Giordano, con l’obiettivo di sostenere le donne in terapia oncologica.

“Sono entrata in contatto con loro all’inizio della malattia – ricorda Anna Cavaliere, pure lei salernitana di origini – soprattutto per chiedere consigli a proposito dei capelli, delle ciglia, degli effetti collaterali dei farmaci, dei migliori prodotti da utilizzare. Ho trovato volontarie da tutta Italia e una realtà che fa dell’ascolto e della profonda umanità le proprie bandiere. Così mi sono decisa ad aiutare in senso concreto, diventando referente per la Liguria del gruppo”.

È nato in questo modo ‘La voce del cuore… Oltre lo Specchio’, da un’iniziativa di Anna Cavaliere e di Daniela Cavallini, operatrice olistica sonoro-vibrazionale: si sono incontrate durante un bagno sonoro e hanno pensato di percorrere un pezzo di strada insieme. Per loro, ma soprattutto per tutte le altre.

Da Oltre lo Specchio, è stato ricavato e portato in Liguria, in particolare nel Levante genovese, il progetto della Pink Box: “Si tratta di un salvadanaio per depositare offerte in favore dell’associazione, oppure di scatole rosa che si trovano in determinati punti, ad esempio le farmacie. Possono essere riempite con prodotti che si acquistano in quel negozio e che sono necessari per le donne che si sottopongono a cure oncologiche. Le varie Pink Box vengono poi destinate alle persone che si mettono in contatto con noi”.

I primi fondi raccolti hanno consentito di acquistare un set di due cuffie ipotermiche, che sono state donate all’ospedale di Rapallo. A contribuire a questo progetto, insieme a ‘La voce del cuore… Oltre lo Specchio’, sono stati l’associazione We Care e l’associazione Aiutateci ad aiutare con la presidentessa Daniela Castagneto, “ma niente sarebbe stato possibile senza l’appoggio da parte del dottor Salvatore Alongi”. Contestualmente a questa donazione, che risale allo scorso luglio, Anna Cavaliere e Daniela Cavallini hanno creato la pagina Facebook ‘La voce del cuore… Oltre lo Specchio’, perché adesso l’obiettivo è portare avanti un’altra raccolta fondi, per l’acquisto di un casco refrigerante da consegnare all’ospedale di Rapallo: la cifra complessiva è circa di quarantamila euro.

Ecco quindi che ‘La voce del cuore… Oltre lo Specchio’ cerca l’appoggio da parte della cittadinanza, come nel caso della cena di beneficenza che si terrà il prossimo 22 ottobre, alle ore 19,45, presso il ristorante rapallese ‘Sapore di mare’. Le prenotazioni si raccolgono entro il 12 ottobre al numero 327 2805266, oppure 339 5621833.

Ottobre, peraltro, è il mese della prevenzione per i tumori al seno e ‘La voce del cuore… Oltre lo Specchio’, insieme ad Aiutateci ad aiutare supporterà le pazienti oncologiche attraverso visite specialistiche o trattamenti gratuiti (l’elenco si può consultare qui: Ottobre in rosa).

L’elenco dei luoghi dove trovare le Pink Box, invece, è consultabile da qui: Pink Box prodotti. Infine, questo è l’elenco dove trovare le Pink Box a salvadanaio: Pink Box salvadanaio.

“Al momento – conclude Anna Cavaliere – hanno aderito diverse città del Tigullio con i loro esercizi commerciali. Speriamo che se ne aggiungano sempre di più”. Di sicuro, chi ha sconfitto il cancro non è persona che si dà per vinta e, anche se trova una porta chiusa, trova poi il modo di aprirne altre dieci.

LA BROCHURE DELL’ASSOCIAZIONE

Ti potrebbe interessare anche