Home Eventi ‘230 e non sentirli’: la festa di compleanno della Società Economica al via oggi. Ecco tutto il programma

‘230 e non sentirli’: la festa di compleanno della Società Economica al via oggi. Ecco tutto il programma

da Alberto Bruzzone

Duecentotrenta candeline sono decisamente un traguardo da festeggiare e la Società Economica si appresta a dare avvio alla propria festa di compleanno, con una quattro giorni ricca di proposte da condividere con la città.

Il progetto ‘230 e non sentirli’, che si inaugura oggi e prosegue sino a domenica, è un contenitore di iniziative ed eventi volti a rendere omaggio all’ente che dal 1791 sostiene e lavora per lo sviluppo culturale, turistico ed economico del comprensorio. La manifestazione ha come capofila la Società Economica, che ha al suo fianco vari partner, con i quali condividere gli obiettivi dell’iniziativa.

Come spiega il presidente Francesco Bruzzo: “Con questa nuova proposta, che finalmente ci permette di riaprire al pubblico i nostri spazi, in un clima di gioiosa condivisione, vorremmo perseguire alcuni obiettivi in particolare. Prima di tutto coinvolgere i giovani nella vita del nostro storico Ente. Per questo abbiamo chiamato al nostro fianco realtà come La Nassa o Scena Madre, realtà giovani che sono state parte attiva nell’ideazione, nella realizzazione e nella comunicazione di molti degli eventi in programma. In secondo luogo volevamo mettere a punto un progetto che attraverso la cultura e l’arte potesse ridare impulso alla nostra realtà, dopo il lungo e forzato arresto causato dalla pandemia, traendo energia dall’incontro tra ‘vecchio’ e ‘nuovo’”.

‘230 e non sentirli’ viene inaugurata giovedì alle 17, con una piccola cerimonia in piazza San Giovanni e la partecipazione della scuola di danza ‘Centro Study Academy’ e a seguire (ore 18) concerto inaugurale del cantautore genovese Marco Cambri (solo questo appuntamento potrebbe essere spostato a lunedì, in caso di forte maltempo). Ricco e diversificato il calendario di questi quattro giorni, che comprende: mostre d’arte, colazioni in giardino, concerti musicali, incontri con l’autore, promozione e valorizzazione enogastronomica, laboratori teatrali, visite guidate alla città e alle realtà museali dell’Economica, con la presenza di numerosi ospiti nazionali (da Virgilio Pronzati a Giorgio Scaramuzzino; da Roberto Mercadini a Roberta Morosini, agli scrittori emergenti de ‘Bandolibri Young’, rassegna di incontri con l’autore a cura de Il Bandolo, che vede la partecipazione (in remoto) di Dacia Maraini, Angela Finocchiaro e Michela Murgia).

Fulcro intorno al quale ruota tutto è la mostra antologica legata al Premio Turio Copello, una delle iniziative cardine nella storia dell’Economica, che resta allestita e aperta al pubblico sino al 25 settembre. Spiega ancora il presidente Bruzzo: “In diversi spazi della nostra sede verranno allestite sezioni espositive dedicate a tutti i vincitori dell’importante riconoscimento. Il pubblico attraverso un suggestivo percorso espositivo potrà ammirare le opere frutto dell’ingegno di artigiani e artisti del comprensorio”.

Ecco tutti i partner e sostenitori dell’iniziativa: Regione Liguria, Comune di Chiavari, Camera di Commercio di Genova, Duferco Energia, Banco BPM, Il Secolo XIX, Piazza Levante (media partner), Associazione di cultura politica Il Bandolo, Associazione di promozione sociale Nassa (Sestri Levante – Chiavari), Associazione culturale Scena Madre, Cooperativa Agricola Lavagnina, Associazione Miglio Verde, Beach Break.

IL PROGRAMMA NEL DETTAGLIO

Ti potrebbe interessare anche