Home Approfondimento La Virtus Entella spinge la campagna vaccinale di Asl 4: biglietto gratis per la partita a chi si immunizza presso l’ambulatorio mobile ‘Gulliver 4 Teens’

La Virtus Entella spinge la campagna vaccinale di Asl 4: biglietto gratis per la partita a chi si immunizza presso l’ambulatorio mobile ‘Gulliver 4 Teens’

da Alberto Bruzzone

(r.p.l.) Un biglietto per assistere a una delle prime gare casalinghe della Virtus Entella ai ragazzi che da oggi, giovedì 19 agosto, si vaccineranno al ‘Gulliver 4 Teens’, l’ambulatorio mobile che transiterà lungo il litorale del Levante genovese. L’iniziativa della Virtus Entella, in collaborazione con Regione Liguria e Asl 4, prevede la consegna di un tagliando (che arriverà via mail a chi si è vaccinato) per assistere alla prima gara di campionato con il Teramo ai ragazzi della fascia 12/17 anni che da oggi effettueranno la seconda dose (e saranno quindi già in possesso del green pass) o a una delle prime gare interne dei biancocelesti per chi invece effettuerà la prima dose.

“Iniziative lodevoli come quelle dell’Entella – spiega il presidente di Regione Liguria e assessore alla SanitàGiovanni Toti – ci permettono di accelerare ulteriormente la nostra campagna vaccinale. Stiamo completando l’ultimo miglio, quello fondamentale per mettere in sicurezza i ragazzi in vista della riapertura delle scuole. È importante che i giovani capiscano quanto la vaccinazione sia importante per riappropriarsi del futuro, non solo quello scolastico. Lo sport e la socialità devono essere parte integrante della vita di ogni giovane e questo è il momento di riprendersi la propria libertà”.

‘Gulliver’ transiterà oggi, giovedì 19 agosto, a Moneglia, venerdì 20 luglio a Riva Trigoso, sabato 21 agosto a Chiavari, giovedì 26 agosto a Lavagna, venerdì 27 agosto a Sestri Levante e sabato 28 agosto a Zoagli: “Da oggi con ‘Gulliver’ – dichiara il direttore generale di Asl 4, Paolo Petralia – i ragazzi che hanno effettuato la prima dose durante il viaggio d’andata del nostro camper potranno effettuare la seconda, ma sarà possibile anche effettuare la prima dose con richiamo a 21 giorni a Caperana. Abbiamo accolto con favore l’iniziativa dell’Entella, con un connubio sport-giovani-vaccini che sarà certamente vincente e sarò felice di essere presente in tribuna per l’esordio casalingo dei biancocelesti”.

Chi si vaccinerà con seconda dose a Rapallo il 2 settembre, a Santa Margherita il 3 settembre o a Portofino il 4 settembre potrà accedere gratuitamente al Comunale il 12 settembre in occasione di Entella-Lucchese con il biglietto che riceverà nei giorni precedenti la gara (chi effettuerà la prima dose assisterà a una delle gare casalinghe dopo aver completato il ciclo vaccinale).

“L’Entella è orgogliosa di poter incentivare la vaccinazione tra i giovani – commenta il presidente del club chiavarese, Antonio Gozzi – Si tratta di un piccolo contributo che ci consente anche di rendere ancora più forte la collaborazione con la Asl 4, che ci ha permesso di vaccinare l’intero gruppo della prima squadra. Dobbiamo avere fiducia nella scienza che ci dice come la scelta del vaccino in questo momento sia quella più opportuna per la nostra salute e per quella degli altri”.

‘Gulliver 4 Teens By The Sea’ ha preso il via a fine luglio da Moneglia ed è un progetto dedicato ai minorenni fra i 12 e i 17 anni. Ogni giovedì, venerdì e sabato l’ambulatorio mobile della Asl 4, con un’equipe dedicata a bordo, comprensiva di uno specialista, fa tappa nelle località costiere del Tigullio, con i vaccini a mRNA.

Il camper staziona dalle 16 alle 20 in luoghi centrali lungo il litorale individuati dalle amministrazioni comunali, che raccolgono nei giorni precedenti le richieste delle vaccinazioni. Ma è possibile vaccinarsi anche in accesso diretto: trattandosi di minori, però, è sempre necessaria la presenza di almeno un genitore, con delega scritta dell’altro. L’iniziativa prosegue la campagna vaccinale di prossimità sul territorio del Tigullio, parallelamente alla concentrazione dal mese di agosto sull’hub Stelmilit di Caperana di tutte le prime dosi.

“L’iniziativa – osserva Petralia – permette di proseguire secondo gli indirizzi regionali la campagna vaccinale avviata alcuni mesi orsono per gli adolescenti con la prenotabilità nei tre hub permanenti di Rapallo, Chiavari e Sestri Levante, con cui è stato raggiunto il 20% di prime dosi somministrate ai 6.700 ragazzi tra 12 e 18 anni residenti nella nostra Asl, e si prefigge di raggiungere in maniera capillare gli oltre 5.000 che mancano prima dell’inizio della scuola”. Gli adolescenti sono coinvolti anche nel co-promuovere la vaccinazione tra pari, invitandoli a postare ciascuno sul proprio canale Instagram un selfie sulla vaccinazione e taggando il canale Asl 4, costruendo così la storia degli ‘Istavaccinati’ della Asl 4.

Ti potrebbe interessare anche