Corsa

Corsa, Sport

Stefano Privino, il ‘guerriero’ delle corse più estreme

Andare oltre, ai propri limiti fisici e forse ancor prima mentali sembra essere uno dei must degli sportivi che si dedicano alle ‘ultra specialità’. Autentici fachiri che usano sentieri, ostacoli, pesi e quant’altro per costruirsi un letto di chiodi che dà molto più fastidio di quello, accuratamente preparato sfruttando le leggi della fisica, dai santoni indiani.

Ogni giorno si sposta un po’ più in là il confine della resistenza e della fatica. Lo sta sperimentando sulla propria pelle Stefano Privino di Avegno, che da due anni è entrato nel giro delle OCR (Obstacle Course Race), ossia delle corse su percorso con ostacoli. Itinerari o circuiti su strada inframezzati da prove di forza e di agilità come sollevare pesi…