Canottaggio

Canottaggio, Sport, Vela

Santa 2.0 tende la mano a Canottieri Argus e a Lega Navale

Ci sarà sempre quello che scavalca a sinistra (o destra, dipende da dove collocate il punto di vista) pronto a dirti che le priorità quando c’è da rimettere in piedi una città, Santa Margherita, duramente colpita dalla mareggiata del 29 ottobre, non sono queste. Che allo sport si potrà pensare solo dopo aver sistemato il porto, gli arenili, i pontili, le passeggiate, le strade, le imprese balneari, il Covo e via con le presunte priorità.

Nella scala del ‘benealtrismo’ i pioli non finiscono mai. I ragazzi di Santa 2.0 hanno messo in conto anche questo. Il classico ‘straw man argument’ che lega assieme mele e pere. Nessuno nega che si debba convogliare su tutto quanto fa economia…

Canottaggio, Sport

“Gianni Figari” di Santa: i puristi del sedile fisso

La Società Remiera Gianni Figari di Santa Margherita Ligure ha rifiutato la scelta più facile: tra carrello e sedile fisso, tra il canottaggio moderno e quello dei nostri padri, ha puntato sulla fatica che più fatica non si può.
Non che i canottieri su uno scafo della classi olimpiche si possano permettere passeggiate tra le rose, tuttavia chiunque abbia provato la panca, anche solo per un paio di vogate, sa che cosa significhi maneggiare un remo senza potersi aiutare con la spinta delle gambe. Ci si sente subito come gli schiavi su una galea romana. E vai con lo stile ‘Ben Hur-Spaccaschiena’.
Il neopresidente della società sammargheritese, Massimo Roccatagliata, si sforza di essere ecumenico: “Remare è sempre un bello sforzo, con sedile fisso, con il carrello, in mare, nei bacini…

Canottaggio, Sport

Palio remiero del Tigullio, un trionfo per le “Sette Sorelle”

La prima grande sorpresa è stata la tenuta quasi primaverile di Gianrico Semorile, imprescindibile ‘The Voice’ delle competizione remiere. Da un quarto di secolo è lo speaker del Palio Marinaro del Tigullio, da decenni cattura l’attenzione e diverte gli spettatori e gli stessi partecipanti con le sue cronache in diretta della competizione tra gozzi prima in legno e ora anche in vetroresina.
A suo agio con completi in lana e sciarpa di ordinanza in posti e in orari dove è proibitivo indossare anche una semplice maglietta, parlando senza un attimo di tregua, senza una goccia di sudore da una rovente piastra sovra-portuale, uno scoglio rigorosamente nero, un lungomare martellato da raggi implacabile, Semorile domenica 22 luglio in occasione della quarta e decisiva prova del Palio in quel di Zoagli…

Canottaggio, Sport

Il Palio Marinaro, una questione da uomini duri

di DANILO SANGUINETI Uno sport più polveroso del canottaggio a sedile fisso non c’era. Regole antiche, complicate, fatica tanta, retribuzione poca. Disciplina per pochi: spingere una lancia di foggia particolare, il gozzo ligure – in legno nella versione originale, pesante diverse centinaia di chili, lunghezza misurata in palmi (22) –…