Il ‘Caboto’ lancia un concorso di poesia
Spazio scuole

Il ‘Caboto’ lancia un concorso di poesia

In occasione del Festival della Parola che quest’anno ha come titolo ‘Dall’Agorà dell’antica Grecia alla piazza virtuale della Rete’, che si terrà a Chiavari dal 31 Maggio al 3 Giugno, l’Istituto ‘G. Caboto’ lancia un concorso di poesia ‘G. Caboto’ I edizione.
Il concorso non prevede limitazioni di età, è a tema libero con un massimo di 40 versi e prevede che ogni concorrente partecipi con una ed una sola poesia. La giuria è composta da nomi prestigiosi della cultura locale. E’ prevista la premiazione del primo, secondo e terzo classificato ed i premi saranno targhe e/o coppe ricordo. La data ed il luogo  della premiazione verranno tempestivamente comunicati.
Il regolamento è disponibile sul sito e sulla pagina facebook dell’Istituto.
“La nostra è e vuole essere una scommessa nel nome della cultura e dell’educazione al bello – afferma il dirigente scolastico Glauco Berrettoni – Potrebbe sembrare strano, a prima vista, che un Istituto Tecnico e Professionale si lanci in un’avventura come quella di un concorso poetico ma, in omaggio al tema greco dell’Agorà proprio del Festival della Parola di quest’anno,  abbiamo voluto ricordare il tempo in cui la tensione poetica non era appannaggio di ristrette cerchie di specialisti, ma sapeva invece coinvolgere e rendere partecipi i cittadini dellaPolis,indipendentemente dalla cultura di ciascuno. La poesia appartiene a tutti ed è in grado di parlare a tutti basta tendere l’orecchio ed imparare ad ascoltare.  E’ una scommessa che il Caboto intende lanciare a se stesso ed alla cittadinanza. Alea iacta est”.

16 aprile 2018